Il trombamico dei tempi moderni – friend with benefit

Il trombamico dei tempi moderni - friend with benefit

Il trombamico dei tempi moderni – friend with benefit

Quando l’ Amore ci ha deluse, quando la fiducia verso l’altro sesso  è andata perduta da tempo, eccola là che tiriamo fuori l’ASSO DI BASTONI, meglio chiamato TROMBAMICO che elegantemente molte di noi definiscono “friend with benefit” perchè fa più COOL e meno PASSEGGIATRICE.
Si inizia quindi un rapporto  fatto di benefici e leggerezza, senza complicazioni.
Il classico TROMBA E FUGGI. 
Le motivazioni che ci inducono a diventare amici di letto, di divano, di lavatrice di ascensore, peraltro da me non condivise, sono svariate ma nessuna a mio parere giustifica una scelta di questo tipo.
Ma davvero riuscite a scindere il piacere fisico da quello emotivo? No perchè io vorrei proprio sapere come fate, ritengo che i sentimenti non siano controllabili e catalogabili, e alla fine si finisce solo per farsi del male.
Come sono cambiati i tempi.
Da “TI VUOI METTERE CON ME??” SI NO a “VUOI TROMBARE” SI NO è stato un attimo…
E udite udite ci sono pure delle regole più o meno implicite da rispettare affinchè questo  rapporto funzioni, rapporto che io definisco semplicemente scambio di emozioni sotto la cintura.

Il trombamico dei tempi moderni – friend with benefit

– INCONTRI SALTUARI: vi mettete d’accordo per incontrarvi; vi trovate da qualche parte e trombate come ricci senza alcun ritegno.
– CONVERSAZIONI: concessi discorsi idioti e frivoli, niente di impegnativo, del tipo
“Rimedi per le emorroidi?”
“ Hai risolto poi con i pappataci del gatto??”
“È lo sperma di balena la ragione per cui l’oceano è così salato?
– NIENTE COCCOLE: banditi nomignoli, carinerie, PUCCI PUCCI BAU BAU; per come sono fatta io, (il mio compagno entrato anche lui, dopo diverse pressioni psicologiche nel tunnel di Cip&Ciop) mi togli questo…uccidimi che fai prima.
– NIENTE SMS E TELEFONATE: troppo intimo, ci mancherebbe, concesse solo nel caso in cui ci si debba accordare su dove avverranno i prossimi Giochi senza frontiere. Io che sono abituata con il mio Boy (maschio alpha atipico, ai 250 messaggi e alle 20 telefonate giornaliere) a scrivere poemi d’amore che Shakespeare levate proprio, con tanto di Emoticons e foto di animaletti coccolosi che manco Esopo avrebbe potuto illustrare quadretto più delizioso al limiti della glicemia.
– IGIENE: bisogna sempre essere impeccabili e pronte all’uso; richiesta una depilazione perfetta, manco un pelo deve sopravvivere pena l’ammosciamento del trofeo. Consigliatissimo bagno nel latte d’asina che tanto amava Cleopatra

Seguite queste poche regole, non avrete sorprese e vi garantirete il miglior TROMBAMICO sulla piazza.

A patto che poi non vi INNAMORIATE; perché se dovesse accadere, allora lì sono dolori e non perché vi hanno messo leggermente a pecora.
Io sono dell’opinione che se devo avere poco, meglio niente, che i nostri gioielli di famiglia non sono merce di scambio e che si dovrebbe avere un po’ più di rispetto per noi stesse.
Ma questo è  un mio pensiero, opinabile per carità.
Liberissime infatti di scegliere se continuare a distinguerci dai nostri amici animali o meno, amici che per fortuna molto spesso dimostrano di avere molta più sensibilità e coraggio di noi.
E  come diceva sempre mia Nonna
“ Amor non si compra, né si vende, ma in premio d’amor, amor si rende.”

Home

Discoteche Roma Eventi Globo