Roma: a Garbatella c’è un altro ponte che preoccupa | Ecco dove si trova

Roma: a Garbatella c'è un altro ponte che preoccupa | Ecco dove si trova

Roma: a Garbatella c’è un altro ponte che preoccupa | Ecco dove si trova

Il ponte ferroviario Garbatella va abbattuto e ricostruito, la manutenzione non basta più.
Si trova in via Giulio Rocco, è tutto da rifare, era stato già chiuso 2 anni fa nel 2016. Ci sono lesioni così forti che la riparazione non è fattibile.

Roma: a Garbatella c’è un altro ponte che preoccupa | Ecco dove si trova

Roma: a Garbatella c'è un altro ponte che preoccupa | Ecco dove si trova
Sopra il Cavalcaferrovia in Via Giulio Rocco tutto da ricostruire, va abbattuto e rifatto ex novo.
Le sue condizioni sono più che critiche, struttura datata e sottoposta anche ai danni del terremoto del 30 ottobre del 2016, dove ben ricordiamo ha causato danni notevole al centro Italia.

Tanti i disagi causati dalla chiusura del cavalcavia

In piena zona centro o comunque molto trafficata per tutti i residenti e non che devono spostarti dalla zona Ostiense verso il quartiere Garbatella. E’ chiuso dal 2016 al traffico automobilistico, generando non poche ripersuccioni sul traffico, come se a Roma non bastassero già quelle esistenti.

Proprio li accanto passa la linea ferroviaria Roma Lido, quando il treno raggiunge il ponte è costretto a rallentare la sua corsa sino a 30km/h. Notevoli i calci che si staccano sulla ferrovia sottostante.

Cosa dice il campidoglio sul cavalcavia zona Garbatella

In ritardo le verifiche iniziate, causa non poche competenze che insistono sulla struttura.
Tre gli enti chiamati ad un confronto: Atac, Roma Capitale e Regione Lazio (ne usciremo mai?…speriamo bene e presto)
Proprio dal Comune di Roma con una commissione convocata a gennaio 2018 è stato annunciata la voglia di farsi da facilitatore. Nello stesso tempo erano stati stanziani più di 1 milione e mezzo di euro per la manutenzione ed intervento di consolidamento ma a quanto pare non serve più, poco fa è arrivata la notizia che il ponte va totalmente abbattuto e rifatto da capo.

Infatti il Dipartimento Simu ha risposto molto decisa: Le indagini hanno reso noto “scadenze resistenze del calcestruzzo” Da qui possiamo capire tutti che non basta più una ordinaria manutenzione ma è doveroso andare diritti verso la totale demolizione e la ricostruzione dell’impalcature.

Home

Facebook 

Discoteche Estive Roma

Commercialista CAF Roma nord